Location

 

Colle Santa Lucia  

Colle Santa Lucia, a 25 km da Cortina d'Ampezzo, situato sopra uno sperone di roccia che si incunea nel territorio tra la Val Fiorentina e la Val Cordevole, incanta il turista che vi giunge. Dominato da leggendarie montagne, quali Civetta, Pelmo e Marmolada, si presta come punto di partenza per le escursioni nel cuore delle Dolomiti, prima tra tutte quella che porta all'incantevole Passo Giau. La tradizione ladina di questa terra accoglie il turista che vi soggiorna.

È centro di sport estivi ed invernali: da qui in poco tempo è possibile raggiungere il Passo Giau, stazione sciistica del Dolomiti Superski, da dove è possibile accedere al Giro sciistico della Grande Guerra e al comprensorio delle Cinque Torri e del Passo Falzarego di Cortina.

D’estate, la strada che da Colle Santa Lucia porta al Passo Giau è spesso frequentata da ciclisti che ripercorrono una delle storiche tappe del Giro d’Italia, e dagli appassionati di mountain bike che possono usufruire di numerose strade sterrate tra i boschi, come la Strada della Vena e le antiche via del ferro, dove sono ancora visibili gli antichi siti minerari.

Accanto ad escursioni ed itinerari da percorrere a piedi o in bici, Colle Santa Lucia offre molto anche da un punto di vista culturale, essendo il luogo teatro di grandi scontri durante la Prima Guerra Mondiale. Basta seguire uno dei percorsi segnalati per raggiungere uno dei tanti Musei a cielo aperto, dove passeggiare tra trincee e camminamenti.
I piccoli centri della zona offrono poi numerosi spunti culturali, come la Chiesa di S. Lucia, la Casa Piazza o la Casa de Jan, antiche case rurali. Nel territorio opera anche l’Institut Cultrual Ladin Cesa de Jan che si prodiga per tutelare la tradizione ladina, dalla parlata alla cucina